stare

stare
starev. intr.  (pres. io sto , tu stai , egli sta , noi stiamo , voi state , essi stanno ; fut. io starò ; pass. rem. io stetti , tu stesti , egli stette , noi stemmo , voi steste , essi stettero ; congiunt. pres. io stia , tu stia , egli stia , noi stiamo , voi stiate , essi stiano ; congiunt. imperf. io stessi ; condiz. pres. io starei , tu staresti ; imperat. sta  o sta'  (V.  nota d'uso ELISIONE e TRONCAMENTO)  o stai , state ; part. pass. stato ; aus. essere ‹ ATTENZIONE! sto  e sta  non vanno accentati. La forma sta  dell'imperat. può assumere, in unione con particelle pron. o avv., le forme stammi , stallo , stanne , stattene , stacci  e sim., con raddoppiamento della consonante iniziale della particella e, nel caso di stammi , stallo  e sim., anticipazione (o ‘risalita’) della particella: stammi a sentire  per sta a sentirmi . Stattene  è l'imperat. della forma intensiva starsene ; statti  è l'imperat. della forma intr. pron. di uso lett.  o region. starsi ).Œ 1 Esprime il rimanere in un dato luogo, una data posizione, una data situazione, per un periodo più o meno lungo: vado fuori, ma ci starò poco; sono stata a fare quattro chiacchiere; SIN. Trattenersi | Indugiare, tardare: stette alquanto prima di decidere. 2 Sempre seguito da una determinazione che ne specifica il senso, esprime l'essere, il trovarsi, il venirsi a trovare, in un dato luogo, una data condizione o posizione, anche con riferimento allo stato di vita e di salute, alle condizioni economiche e di lavoro e sim. (usato anche nella forma intens. starsene): stare ad aspettare qlcu.; stare in casa; stare a scuola; stare con la porta chiusa; stare in compagnia; stare in ginocchio, a testa alta; stare in ansia, col cuore in gola; stare bene di salute; è stato male con la gola; stare a servizio, alla cassa; stare a guardia di qlco. | Chiedere come sta qlcu., chiedere a qlcu. come sta, domandare notizie della sua salute | Avere il proprio domicilio, la propria abitazione: sta di casa in via Roma; sta in via Roma | (est.) Vivere: sta con i genitori | Stare come un papa, come un re e sim., con ogni comodità | Essere collocato, situato, detto di cose: il libro sta nel cassetto | Non stare né in cielo, né in terra, di cosa assurda, priva di senso. 3 S'avvicina a taluni significati del v. essere | (gener.) Essere: le cose stanno così; adesso sto tranquillo | Stando ciò, stando così le cose, poiché la situazione è questa | Stare a cuore, importare molto | Stare a dieta, seguire una dieta | Dipendere: sta a vedere se è vero | Sta in me, in lui, ecc., dipende da me, da lui, ecc. | Consistere: qui sta il difficile. 4 Essere contenuto, entrarci: in quel recipiente ci sta un litro | (fig.) Non stare in sé dalla gioia, non saperla trattenere, dimostrarla a tutti | (mat.) Avere rapporto, proporzione: 20 sta a 100 come 5 sta a 25. 5 Esprime varie relazioni grammaticali | Seguito da un gerundio, indica la continuità dello svolgimento dell'azione espressa dal verbo stesso: stavamo parlando di te | Seguito dalla prep. a e l'inf., indica l'esecuzione dell'azione espressa dal verbo stesso: stare a chiacchierare, a leggere, a guardare | Seguito dalla prep. per e l'inf. indica l'imminenza dell'azione espressa dal verbo stesso: sta per piovere. 6 Assume significati diversi a seconda delle locuz. in cui ricorre | Nella locuz. stare a, attenersi: stare al regolamento | Stare alle apparenze, giudicare basandosi solo su elementi esterni | Stare alle parole di qlcu., fidarsene | Stare allo scherzo, accettarlo con spirito, senza risentirsene | Nella locuz. stare bene, essere in buona salute e (est.) in buone condizioni economiche; adattarsi bene, spec. di indumenti: il cappello ti sta bene al viso; essere opportuno, decente: non sta bene sbadigliare in pubblico; essere meritato, detto di cosa spiacevole: ti sta bene; ben ti sta, così impari | Nella locuz. stare male, essere in cattiva salute e (est.) in cattive condizioni economiche; non adattarsi: quel cappello ti sta male | Nella locuz. stare con, abitare insieme con qlcu.: sta con i genitori; convivere: sta con quell'uomo da molti anni; stare in compagnia di qlcu.: si sta bene con loro | Nella locuz. starci, accettare, acconsentire: ci state a fare una gita? | Nella locuz. lasciare –s, non toccare una cosa, non occuparsi di qlco. o di qlcu.: lasciate stare i miei libri; quest'affare scotta, lascialo stare | Nella locuz. non poter stare senza qlco. o qlcu., non poterne fare a meno: non posso stare senza di lui.

Enciclopedia di italiano. 2013.

Синонимы:


Поделиться ссылкой на выделенное

Прямая ссылка:
Нажмите правой клавишей мыши и выберите «Копировать ссылку»